Interrogazione Urbanistica

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Utilizzando il GeoPortale è possibile ottenere informazioni dettagliate sulla pianificazione urbanistica e produrre un certificato di destinazione urbanistica non ufficiale, denominato "Interrogazione urbanistica".

Il certificato di destinazione urbanistica, previsto dall'art.30 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001, n. 380, contiene le prescrizioni urbanistiche per l'area interessata. Ha validità un anno dalla data di rilascio, se non intervengono modifiche allo strumento urbanistico vigente. Deve essere allegato a qualsiasi atto tra vivi aventi per oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni, fatto salvo per terreni costituenti pertinenza di edifici censiti al nuovo catasto edilizio urbano e con superficie non superiore a 5.000 m².

La certificazione ufficiale è emessa dagli uffici comunali, su richiesta del cittadino, utilizzando gli elaborati prodotti automaticamente dal sistema, previa verifica ed eventuale integrazione degli stessi. La funzione di "Interrogazione urbanistica" del GeoPortale è disponibile per l’utenza esterna, che ottiene gli elaborati con funzione informativa, senza valenza certificatoria.

Per ottenere un'"Interrogazione urbanistica" relativamente ad un'area è sufficiente interrogare lo strumento urbanistico nel GeoPortale, individuando il mappale interessato o perimetrando l'area, seguendo poi le indicazioni operative evidenziate. Per maggiori informazioni consultate l'help in linea.