Cartografia catastale

Per consentire l’interoperabilità con il sistema informativo regionale per la gestione delle istanze sismiche abbiamo adeguato la procedura di presentazione alle specifiche tecniche di trasmissione delle pratiche.

Per approfondimenti sulla modalità di presentazione consulta la FAQ: Come faccio a trasmettere la documentazione per costruzioni in zona sismica tramite il portale?

A seguito di uno specifico protocollo d’intesa sottoscritto con l’Agenzia delle entrate i comuni aderenti al progetto Sportello unico unificato sono in grado di offrire la consultazione delle mappe catastali digitalizzate relative ai terreni e ai fabbricati.

Le tavole presenti in questo atlante forniscono le informazioni di base per una rappresentazione completa e esaustiva del territorio a grande, media e piccola scala. Possono essere utilizzate come base per carte tematiche, strumenti di realizzazione della carta tecnica, svolgimento di analisi territoriali quantitative, e supporto di progetti. Infine, il catasto fornisce informazioni relative alle particelle catastali riferite all’estensione, alla forma, al proprietario, al tipo d’uso, ecc., fornendo informazioni utili per scale di lavoro dal 1:5000 in giù, inquadrando ciascuna particella nella sua corretta ubicazione, rispetto alle circostanti e ai particolari topografici di natura stabile.

L’atlante è costituito da due tavole. La tavola "Catasto" riporta le particelle catastali, i fabbricati, le strade, le piazze, le ferrovie, i corsi d’acqua, i laghi, gli stagni, i canali, e tutto ciò che è legato pubblico demanio dello stato. La tavola "Catasto ortofoto" permette la sovrapposizione tra la mappa catastale e l'ortofoto.

Elenco viste: