aggiornamenti

ELABORATI GRAFICI (aggiornamento del 7.1.2015)

Si avverte che per le istanza di Permesso di Costruire e Denuncia Inizio Attività riguardanti interventi complessi, è necessario consegnare ''brevi manu'' al servizio amministrativo del SUE/SUAP, nei giorni immediatamente successivi all'invio telematico dell'istanza, n. 1 copia DI CORTESIA degli elaborati grafici trasmessi.

PROCURA: AVVERTIMENTO (aggiornato al 7.1.2015)

Le istanze e le comunicazioni da inviare telematicamene ed inerenti le pratiche edilizie di cui al DPR 380/01, non possono essere inviate allegando al modulo principale il ''modello di procura accettazione incarico per la sottoscrizione digitale e/o invio telematico dell'istanza'' ovvero ''modello di procura, conferimento incarico per presentazione istanza'' in quanto i moduli sopra richiamati sono riferibili unicamente alle pratiche riguardanti gli insediamenti commerciali e produttivi.

Conseguentemente le istanza sono immediatamente rese irricevibili per carenza dei prosupposti minimi previsti per legge.

AVVISO SOSPENSIONE SERVIZIO VISURA PRATICHE

SI INFORMA CHE DAL GIORNO 12/08/2019 AL 23/08/2019 IL SERVIZIO DI VISURA DELLE PRATICHE EDILIZIE SARA’ SOSPESO

AVVISO A CITTADINI – REDAZIONE CERTIFICATO IDONEITA’ STATICA - CIS

Nel mese di novembre del 2018 è stata data notizia pubblica relativa all’obbligo di produrre il certificato di idoneità statica per i fabbricati ultimati da oltre 50 anni, in attuazione dell’art. 35 del vigente Regolamento Edilizio.

 

Regione Lombardia con deliberazione di Giunta n. XI/695, ha recepito il Regolamento Edilizio tipo – RET, di fonte statale, stabilendo che i Comuni debbano adeguare i loro Regolamenti Edilizi al predetto regolamento tipo, che costituisce espressione di principio dello Stato, indirizzato a determinare su tutto il territorio nazionale principi omogenei nel regolamentare la materia edilizia a livello comunale.

 

Rilevato che la norma attualmente in vigore, riguardante l’obbligo di produrre il CIS (cfr. art. 35 del vigente Regolamento Edilizio) in forza del giudizio di un tecnico, potrebbe determinare il venir meno del provvedimento di agibilità dell’immobile, non può essere considerata conforme ai principi del Regolamento Edilizio-tipo.

 

Dato atto che alcune associazioni professionali, a vario titolo, hanno contestato la legittimità del provvedimento già assunto dal comune di Milano, in cui vige una norma similare a quella contenuta nel nostro Regolamento Edilizio, si ritiene opportuno e necessario effettuare un approfondimento legale sulla materia, prima di adottare e/o attivare procedimenti amministrativi che possano generare inutili ricorsi a carico dell’ente.

 

Conseguentemente, tutti gli adempimenti connessi alle previsioni dell’art. 35 del Regolamento Edilizio quali redazione delle linee guida, modulistica e l’obbligo di produrre il CIS da parte dei proprietari di immobili ultimati da oltre 50 anni, sono sospesi sino alla redazione ed approvazione del nuovo Regolamento Edilizio, che dovrà necessariamente adeguarsi alle disposizioni legislative recentemente approvate da Regione Lombardia.

 

ADOZIONE DEGLI ATTI RELATIVI AL PIANO ATTUATIVO IN VARIANTE AL PGT VIGENTE, RIFERITO ALL'AMBITO DI COMPLETAMENTO DENOMINATO AC31, UBICATO TRA VIA PER IMBERSAGO E VIA UGO FOSCOLO

AVVISO DI ADOZIONE, PUBBLICAZIONE E DEPOSITO DEGLI ATTI RELATIVI AL PIANO ATTUATIVO IN VARIANTE AL PGT VIGENTE, RIFERITO ALL'AMBITO DI COMPLETAMENTO DENOMINATO AC31, UBICATO TRA VIA PER IMBERSAGO E VIA UGO FOSCOLO AI SENSI DEL ART. 13 C. 4 L.R. 11/03/2005, N. 12  E S.M.I.

 

 

Come previsto all’art. 13 comma 4 della l.r. 12/2005, si avvisa che il Consiglio Comunale con  deliberazione n. 36 del 15/11/2018 ha adottato Piano attuativo in variante al PGT vigente, riferito all'ambito di completamento denominato AC31, ubicato tra via Per Imbersago e via Ugo Foscolo.

 

La deliberazione suddetta e gli elaborati di Piano attuativo sono depositati presso la Segreteria Comunale a far data dal 06/12/2018 sino al 05/01/2019 dove chiunque può prenderne visione e sono altresì consultabili e scaricabili al seguente link https://www.indicenormativa.it/norme/procedimenti?procedimento=&istituzione=Comune+di+Cologno+Monzese

 

Tutti i soggetti interessati possono presentare osservazioni ed opposizioni, entro il termine di trenta giorni, decorrenti dall'ultimo deposito, quindi entro il 04/02/2019.

Le osservazioni, comprensive di eventuali allegati, vanno trasmesse tramite lo Sportello Telematico Unificato al seguente link https://sportellotelematico.comune.colognomonzese.mi.it/osservazione-agli-strumenti-di-pianificazione-urbanistica, specificando all’oggetto “osservazioni al Piano attuativo AC31”

 

3 dicembre 2018

AVVISO ALLA CITTADINANZA E AI PROFESSIONISTI - NUOVI ORARI RICEVIMENTO PUBBLICO -

 

A FAR  DATA DAL 22 GENNAIO 2018

 

 NELL'AREA PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO, SI ADOTTERANNO LE SEGUENTI NUOVE DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE NECESSARIE A GARANTIRE L'ATTIVITA’ AMMINISTRATIVA E TECNICA NEL RISPETTO DEI TERMINI DI LEGGE.

 

 IL DIRIGENTE DELL’AREA PROGRAMMAZIONE DEL TERRITORIO RICEVERA’ PREVIO APPUNTAMENTO DA RICHIEDERE TELEFONANDO AL 02/25308710 O MEDIANTE MAIL DAI INVIARE A: pperego@comune.colognomonzese.mi.it

  1. I RESPONSABILI DEI SERVIZI EDILIZIA - SUE SUAP E COMMERCIO RICEVERANNO SOLO NEI GIORNI DI MARTEDI’ E VENERDI’ PREVIO APPUNTAMENTO DA RICHIEDERE A MEZZO MAIL A:

    ssironi@comune.colognomonzese.mi.it (SUE-SUAP) -  mmandelli@comune.colognomonzese.mi.it (urbanistica e patrimonio) - wcorrado@comune.colognomonzese.mi.it - (commercio)

  2. I TECNICI DEL SERVIZIO EDILIZIA - URBANISTICA - PATRIMONIO RICEVERANNO IL PUBBLICO ESCLUSIVAMENTE NELLA GIORNATA DI MARTEDI "giornata del cittadino". LA RICERCA PRATICHE FINALIZZATA ALLE RICHIESTE DI VISURA ATTI, VERRA' GARANTITA NELLA GIORNATA DEL MARTEDI' PREFERIBILMENTE NEL POMERIGGIO DALLE 14.30 ALLE 17.00.  

  3. IL PERSONALE AMMINISTRATIVO RICEVERA’ IL PUBBLICO PER CONSEGNA DOCUMENTI (Certificati, CDU storici, ecc) NELLA SOLA GIORNATA DEL MARTEDI’ 9.00-12.00 e 14.30 -17.00  SENZA APPUNTAMENTO.

  4. NON SARANNO RESE INFORMAZIONI TELEFONICHE  INERENTI LE PRATICHE, tutte visionabili ON -LINE.

  5. LA VISURA PRATICHE PUO' ESSERE RICHIESTA O IN MODALITA' TELEMATICA O CON ISTANZA CARTACEA.  L'ISTANZA SARA' EVASA SECONDO  LE SEGUENTI MODALITA’:

 

  • MESSA A DISPOSIZIONE DELLE PRATICHE PER VISURA COME SEGUE:

 

  • PRATICHE CORRENTI e/o TELEMATICHE (presentate dal 28 gennaio 2014 ad oggi) ENTRO 30 GIORNI DALLA RICEZIONE DELLA RICHIESTA COMPLETA

  • PRATICHE DI ARCHIVIO (presentate dal 1 gennaio 2000 al 27 gennaio 2014) ENTRO 60 GIORNI DALLA RICEZIONE DELLA RICHIESTA COMPLETA

  • PRATICHE STORICHE (presentate prima del 31 dicembre 1999) ENTRO 90 GIORNI DALLA RICEZIONE DELLA RICHIESTA COMPLETA

    L'INCARICATO DELL'ATTIVITA', CONTATTERA' IL RICHIEDENTE PER CONCORDARE APPUNTAMENTO NON APPENA I FASCICOLI  RICHIESTI SARANNO NELLA DISPONIBILITA' DEL SERVIZIO.

 

  1. LA RICHIESTA DI COPIA DI DOCUMENTI RIGUARDANTI LE PRATICHE DELL’AREA, DA EFFETTUARSI MEDIANTE MODELLO DI VISURA CON PROCEDURA ON-LINE, SARA’ EVASA ENTRO 60 GIORNI DALLA RICEZIONE DELLA RICHIESTA COMPLETA DEI PAGAMENTI DOVUTI A TITOLO DI RIMBORSO SPESE.

  2. IL RILASCIO DI CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA AVVERRA’ SE POSSIBILE, ENTRO 30 GIORNI DALLA RICEZIONE DELLA RICHIESTA COMPLETA,  IN DIFETTO IL RICHIEDENTE PUO' AUTOCERTIFICARE AI SENSI DEL DPR 380/2001 e s.m.i

     

    NELL'ATTESA DI POTER RIPRISTINARE QUANTO PRIMA,  LE MODALITA' ORGANIZZATIVE PRE-VIGENTI E, SCUSANDOCI PER I DISAGI CORRELATI, INVITIAMO GLI  UTENTI E I PROFESSIONISTI INCARICATI A PROGRAMMARE PER TEMPO LA PROPRIA  ATTIVITA AVENDO CURA DI QUANTO SOPRA INDICATO.

     

    Cologno Monzese,  29 dicembre 2017

     

 

Invio attestazioni telematiche: Idoneità alloggiative e carte di soggiorno

Questa Amministrazione Comunale ha da tempo avviato un percorso di digitalizzazione dei propri procedimenti e della relativa documentazione amministrativa, così come previsto dal Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82 Codice dell’amministrazione digitale.

 

In particolare il procedimento per il rilascio dell’attestazione di idoneità alloggiativa, previsto dal Decreto Legislativo 25/07/1998, n. 286, art. 29, è inoltrato dai richiedenti all’ente, in modalità telematica e si perviene al rilascio di un’attestazione sotto forma di documento informatico, così come previsto dal Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82, art. 40. L’attestazione in parola è sottoscritta dal responsabile del procedimento con firma digitale.

 

Il documento informatico così formato deve essere trasmesso alle amministrazioni interessate mediante l’utilizzo della posta elettronica, così come previsto dal Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82, art. 47, comma 1 che testualmente recita: "Le comunicazioni di documenti tra le pubbliche amministrazioni avvengono mediante l'utilizzo della posta elettronica o in cooperazione applicativa".

 

Per quanto sopra Vi informiamo che diversamente da quanto avviene oggi, lo scrivente ufficio non emetterà più alcuna attestazione di idoneità alloggiativa in copia cartacea, poichè tale modalità operativa è esplicitamente proibita dal Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82, art. 47, comma 1-bis che testualmente dispone: "L'inosservanza della disposizione di cui al comma 1, ferma restando l'eventuale responsabilità per danno erariale, comporta responsabilità dirigenziale e responsabilità disciplinare".

 

Pertanto, a far data dal 01/11/2017, lo scrivente ufficio provvederà a trasmettere direttamente le comunicazioni all’indirizzo PEC registrato dalla Questura di Milano o ai commissariati di Monza e di Sesto San Giovanni, rilevabile sull’Indice delle Pubbliche amministrazioni (http://www.indicepa.gov.it), così come previsto dal Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82, art. 47, comma 3: urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it.

 

Per quanto sopra i tecnici in indirizzo dovranno necessariamente indicare nelle note della domanda di invio, il commissariato o la questura di riferimento a cui lo scrivente ufficio provvederà a trasmettere a mezzo pec, le attestazione rilasciate dandone comunicazione anche al domicilio digitale del professionista incaricato. Si avverte che in assenza di tale informazione il procedimento non potrà trovare adeguata conclusione.

 

 

CERTIFICATI IDONEITA' ALLOGGIATIVA E/O RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

Si informa che a decorrere dal 15/09/16 le istanze inerenti i certificati di idoneità alloggiativa e/o ricongiungimento familiare, se non inviate in modalità telematica, saranno dichiarate irricevibili e prive di efficacia

AVVISO TRASMISSIONE ELABORATI GRAFICI

Si avverte che a far data dall'1/01/2016, gli elaborati grafici allegati alle istanze SUE/SUAP devono essere inseriti singolarmente nello Sportello Telematico - STU.

Il file che contiene più elaborati/tavole non consente una corretta gestione del procedimento, conseguentemente l'istanza è irricevibile.

PUBBLICAZIONE DELLE MAPPE DELLA PERICOLOSITA' E DEL RISCHIO DI ALLUVIONI

Si informa che l'autorità di Bacino del Fiume Po (ADBPO), con proprio Decreto del Segretario Generale n. 122/2014, ha provveduto alla "Pubblicazione delle mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni e dello schema di Progetto di Piano di Gestione del rischio alluvioni, ai fini dell'informazione e consultazione del pubblico, nelle more del completamento della procedura di pianificazione della gestione dei rischi di alluvione per il Distretto Idrografico Padano". Ai sensi dell'art. 2 del DSG 122/2014 e fino al completamento delle attività di pianificazione di cui all'art. 7 del D.lgs n. 49/2010, i soggetti interessati dovranno tenere conto dei contenuti delle mappe pubblicate secondo le comuni regole di prudenza, cautela e prevenzione ed indipendentemente dai contenuti della pianificazione urbanistica vigente. Le mappe sono consultabili dal sito dell'ADBPO all'indirizzo http://pianoalluvioni.adbpo.it/